Kinder +Sport
Trofeo delle Regioni 2012 - KINDERIADI 2012 - 3/8 luglio
Tutte le news delle gare

IV Gior.: VENETO – LOMBARDIA 0-2: La Lombardia Femminile conquista la Finale delle Kinderiadi '12

IV Gior.: VENETO – LOMBARDIA 0-2 (12-21, 12-21)

Veneto: Galazzo 1, Dalla Rosa 2, Benin (L), Silotto 2, Venturini  0, Fanziolo 0, Pamio 2, De Bortoli 5, Maggiolo 0, Comunello 0, Semenzato 0, Cesario Greggio 3.

Lombardia: Tosi 0, Peonia 5, Bosio 4, Di Maulo 0, Napodano 4, Tagliaferri 0, Piani 0, Mingardi 10, Pinto 0, Angelina 3, Traballi 0, Civita (L).

CLICCA QUI PER IL TABELLINO DELLA GARA

ARBITRI: Bratina, Guacci

MIGLIOR REALIZZATORE: Camilla Mingardi (10 punti)

MONTEGROTTO – Il pubblico presente a Montegrotto al termine del match di semifinale tra Veneto e Lombardia ha potuto sicuramente vedere un match di alto livello, una gara che poteva sicuramente valere la finale dell’edizione 2012 delle Kinderiadi, una pallavolo di altissimo livello, tanto cuore ed infiniti scambi.
Due scuole di pallavolo importanti hanno messo in campo tecnica tattica e tanto agonismo riuscendo a dimostrare che anche a quindici anni si può giocare una pallavolo spettacolare.
La Lombardia, calandoci nell’aspetto tecnico, con qualche centimetro in più e delle fisicità più importanti, ha imposto il proprio ritmo sin dall’inizio della gara, facendo pressing al servizio, variegando la distribuzione e raccogliendo molto in difesa; il Veneto stringendo i denti ha provato a rimanere aggrappato alla compagine avversaria, non riuscendo però a concretizzare soprattutto le azioni rigiocate.

I SET - Il primo set è energia allo stato puro, un susseguirsi di botta e risposta. Il primi punti sono della Lombardia, poi le venete cominciano a rispondere. Qualche imprecisione in attacco per le venete, molti punti sono stati persi per alcune palle fuori campo. A metà set le lombarde sono in netto vantaggio, hanno guadagnato il doppio dei punti delle coetanee padrone di casa. Il break si mantiene fino alla fine del set, che si conclude 21 a 12.

II SET - Nel secondo set  la Lombardia continua a spingere al servizio e con ricezione staccata la palleggiatrice veneta è costretta agli “straordinari” (7-11). Ed ecco che a metà set, come nel primo, Pedullà – tecnico lombardo – chiede alle sue ragazze un servizio tattico scavando un break importante. Le lombarde conducono il gioco, con il doppio dei punti (14-7). Le padrone di casa entrano in affanno, coach Michele Minotto è costretto ad inserire nel parquette quasi tutte le ragazze in panchina per provare ad invertire il trend, ma gli errori continuano ad essere troppi (8-17). Il set si conclude 21 a 12.

LUCIANO PEDULLA’ – Coach della Lombardia: “Anche oggi abbiamo fatto una partita abbastanza ordinata soprattutto in difesa. Siamo stati avvantaggiati sicuramente da un servizio così brillante. Non tenevamo il Veneto anche se noi abbiamo rispetto di tutti, tenevamo molto di più i nostri cali di concentrazione". - Clicca qui per il video

SERENA TAGLIAFERRI – Capitano della Lombardia: “Non pensavamo fosse così facile, ma partendo così forte non c’è stata storia. Spero che domani la mia squadra ripeta la prova di oggi anche perché siamo in diretta su SportItalia 2 e perché è una finale. Per noi vincere contro il Veneto è stata la rivincita dalla precedente edizione delle Kinderiadi e per questo ci tenevamo davvero tanto”. Clicca qui per il video

MICHELE MINOTTO – Coach del Veneto: “Abbiamo incontrato la squadra più forte in semifinale e oltre alla loro tecnica si è imposto il loro fisico. Questa è la classica gara dove anche giocandone dieci, ne perdi nove e una la vinci, speravamo questo match fosse proprio quello positivo invece così non è andata; pazienza, ora pensiamo ad imporci nella finale 3°-4° posto“. Clicca qui per il video

ANNA MAGGIOLO – Capitano del Veneto: “La Lombardia ha dimostrato di avere qualcosa in più sotto tutti gli aspetti. Noi ce l’abbiamo messa tutta, ma non è bastato. Speriamo ora nel terzo posto”. Clicca qui per il video

ADRIANO PUCCI MOSSOTTI – Presidente del comitato Lombardia. Clicca qui